Slitta il Decreto Genova, Toninelli: “Lo avevo in tasca ma mia moglie ha lavato i calzoni”

Un imprevisto che spiega il notevole ritardo dell’attesissimo “Decreto Genova”, le speciali norme fiscali che dovrebbero aiutare la nostra città a riprendersi dopo i gravi fatti agostani.

“Era tutto pronto, lo avevo in tasca – spiega il Ministro delle Infrastrutture Toninelli – ma purtroppo ho scordato di levarlo da lì quando mia moglie ha fatto il bucato ed è andato a finire in lavatrice. Dovremo riscriverlo da capo”.

Un comune inconveniente che creerà però forti disagi in una città già fortemente provata.

Fonte: Superbamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *