HOUTONG:LA CITTA’ DEI GATTI

Houtong era una cittadina mineraria vicina all’abbandono prima che i gatti la trasformassero in una meta turistica.
La città, vicino a New Taipei, era un importante polo minerario del carbone negli anni ‘70, ma con l’abbandono progressivo di questa fonte di energia la città ha subito un forte declino, con gli abitanti scesi da oltre seimila a poche centinaia
Il tutto però è cambiato quasi per caso nel 2008, quando è stato organizzato da alcuni amici un “safari fotografico” dei gatti randagi che ormai affollavano la città a centinaia. Le foto sono state condivise su internet, e hanno trasformato Houtong in una meta turistica per gli amanti dei gatti. Sempre più persone sono andate a visitare la città e i felini che la abitano, aumentando ulteriormente la notorietà di quella che oggi è nota come “la città dei gatti”.
Gli abitanti hanno colto l’opportunità, e hanno iniziato a prendersi cura dei gatti per garantirne la sicurezza e la salute, con volontari che si occupano delle cure mediche e distribuiscono cibo.
Apparentemente però c’è un lato negativo  in questa fama: infatti, molte persone che vogliono abbandonare un gatto non si fanno problemi ritenedno di potere scegliere Houtong come luogo dell’abbandono, convinti che lì l’animale sarà al sicuro.

 FONTE

Fonte: HOUTONG:LA CITTA’ DEI GATTI su Notizie Pericolose