EBOLA: EMERSO PRIMO CASO UFFICIALE IN ITALIA

EBOLA: EMERSO PRIMO CASO UFFICIALE IN ITALIAArriva anche in Italia il primo caso di Ebola. Un medico italiano di Emergency che ha contratto il virus in Sierra Leone, è stato imbarcato su un aereo militare. Il suo arrivo a Roma è previsto per domani mattina. Una volta a terra, è già stato predisposto il suo trasferimento presso l’Ospedale Spallanzani di Roma (vedi protocollo per la gestione dei casi di Ebola). Il medico presenta ancora una sintomatologia lieve, ai primi stadi della malattia.
Lo ha riferito questa mattina il commissario dell’Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, a margine dii un convegno sull’innovazione in ricerca clinica presso il Policlinico Gemelli di Roma.

"Non ci sono rischi per la comunità – ha dichiarato Ricciardi – . Dalle informazioni che ho avuto non è in una fase grave, la sintomatologia è precoce, per cui è presumibile che non ci sia la necessità di somministrare niente di clamoroso come plasma o anticorpi. Quindi in questo momento le condizioni cliniche, da quanto mi hanno detto, sono discrete. Però, agli esami di laboratorio, ha manifestato una sua sintomatologia al viruso Ebola".  Sul caso è intervenuto con un comunicato anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: "Mi sento di rassicurare la famiglia che il nostro medico sta bene, non ha avuto febbre o altri sintomi durante la notte, stamattina ha fatto colazione e continua a bere in maniera autonoma, esprimo la mia vicinanza a lui e alla famiglia e assicuro che il governo italiano tutto è al fianco del nostro connazionale”.
fonte

Fonte: EBOLA: EMERSO PRIMO CASO UFFICIALE IN ITALIA su Notizie Pericolose