CAPRETTA NASCE COL VOLTO UMANO: IL PASTORE FACEVA SESSO CON L’ANIMALE

Sardegna – Ad Ovodda, nella frazione montana di Crumurru, una famiglia intera è stata messa sotto accusa in quanto, dopo che è nata una capretta con il volto umano, si è puntato il dito verso il pastore, accusato di aver fatto del sesso ripetutamente con la madre dell’animale.
L’arcano è stato scoperto da un amico di famiglia che ha pensato bene di pubblicare sui social network (Facebook in particolare) le foto dello strano animale. Una capretta con le sembianze umane.
L’animale è morto subito dopo la nascita ed è stato seppellito nel cimitero sconsacrato della cittadina in quanto la famiglia, dopo aver visto l’essere strano, ha subito pensato ad una maledizione.
Secondo la popolazione locale, dietro al seppellimento dell’animale, ci sarebbe la volontà del pastore di nascondere le prove dei rapporti sessuali avuti con la madre dell’animale.
Il capofamiglia, marito e padre di otto figli, avrebbe infatti fatto sesso con una capra nelle montagne della Barbagia dando alla luce lo strano animale. Tuttavia da qui a dire che le sembianze umane della capretta siano da addebitare all’uomo ce ne sta: biologicamente parlando risulterebbe un fenomeno improbabile.

Per gli scienziati è solo una deformazione genetica, forse dovuta ai tanti poligoni militari presenti in Sardegna che in passato hanno fatto uso di armi all’uranio impoverito. Comunque il caso tiene banco e la moglie del pastore Olga Pudduru, molto furiosa, ha dichiarato: “Stanno infangando il nome della nostra famiglia, sono accuse ridicole”.

Fonte: CAPRETTA NASCE COL VOLTO UMANO: IL PASTORE FACEVA SESSO CON L’ANIMALE su Notizie Pericolose