Salvini: “Riapriremo le case chiuse con solo prostitute non vaccinate”

PADANIA (Gps non trovato) – Siamo ormai in campagna elettorale e le promesse dei politici sono entrate nel vivo. Dopo una prima fase di abolizione di qualunque legge italiana dalla sua prima fondazione a oggi, comprendente un ritorno al sesterzio, lo spostamento della capitale ad Albione e il riattaccamento della Sardegna alla penisola italiana, ora è giunto il momento dei colpi ad effetto, e il leader della Lega Matteo Salvini non è stato con le mani in mano, cosa che ha fatto già per oltre quarant’anni della sua vita.

Riapriremo le case chiuse, fare all’amore non fa male”, specifica il Leader della Lega che considera in modo ultra-romantico il concetto di pagare una donna per ricevere una prestazione sessuale, “E visto che i vaccini fanno male e gli anti-vaccinisti votano (anche se per loro potrebbe essere l’ultima votazione prima del decesso), le case chiuse padane saranno tutte costituite da prostitute non vaccinate. In modo da dare quel gusto retrò all’ambiente che non fa mai male”, specifica Salvini trangugiando un pitale di acqua del Po.

A chi gli chiede se, non vaccinando le ragazze, il concetto stesso della casa chiusa regolamentata dallo Stato se ne vada un po’ a farsi benedire, Salvini spiega: “Non è che le riapriamo per la pulizia, per bloccare lo sviluppo di malattie indesiderate o per dare un duro colpo alla criminalità organizzata. Chi andava a mignotte in strada adora tutto ciò e vuole quel prodotto. Il nostro obiettivo è dargli ciò di cui ha bisogno perché un padan… un italiano dopo una giornata di lavoro duro ha bisogno di divertirsi e finalmente lo potrà fare come lui desidera”, continua Salvini masticando un dentice del Po.

Un papà che ha dei bimbi a casa che non hanno ancora avuto il morbillo o la rosolia potrà giacere con signorine con quelle determinate malattie, in modo da tornare a casa dalla propria famiglia e attaccare allegramente i bacilli alla propria discendenza. E saranno tutti più felici d’altronde il morbillo non ha mai ammazzato nessuno, no?”, spiega il leader del Carroccio.

Chi invece ha una predilezione, non capisco come si faccia, per le donne del Sud che sono italiane anch’esse e che meritano il mio interesse fino a che non si andrà a votare, potrà giacere con donne affette da vero colera cento per cento. In modo anche da intonare una canzoncina gentile prima del rapporto, come facevo anche io qualche tempo fa. Bei tempi davvero: non dovevo fingere di avere interesse per quegli afric… brava gente. Per quella brava gente”, confessa Salvini addentando un calabrese caduto accidentalmente del Po.

Per noi è un grande rinnovamento e un ritorno alle origini”, spiega Gavino Puddu del Partito de Lo Imperatore, “ai tempi del nostro Leader i bordelli erano dislocati in tutte le città nelle zone più fetide e con le malattie più imprevedibili. Sarà bellissimo rievocare i bei tempi di quando potevi accoppiarti con vere ragazze appestate, e ora scusatemi ma porto la mia ragazza dal ferramenta per togliergli quella cazzo di cintura di castità”.

 

Davide Paolino

Fonte: Salvini: “Riapriremo le case chiuse con solo prostitute non vaccinate” sul magazine satirico Lercio.it