Rai 1, imbarazzo al momento della Ghigliottina: la parola della serata è “Nana di merda”

Roma – Doveva essere solo un simpatico scherzo a Flavio Insinna, invece, uno degli autori ha fatto sì che questa cosa andasse in porto, fino a riuscire a mandarla in onda. Una vendetta perfetta in diretta TV, architettata ad hoc da Primo Faruffa, uno degli autori che ogni sera conia la parola da scoprire per la Ghigliottina.

Primo aveva espresso la precisa volontà di non far parte del team de L’Eredità con la conduzione Insinna, aveva dato la sua disponibilità persino per scrivere i dialoghi del pappagallo del riesumato Portobello, ma niente, i dirigenti RAI hanno respinto le sue richieste, affibbiandogli di nuovo la scrittura dei quiz del programma preserale.
Anche i colleghi lo hanno spronato a restare, ignorando i motivi del suo odio viscerale nei confronti del nuovo conduttore fino a che non si è scoperto che Primo Faruffa avrebbe avuto una relazione con Maria Rosaria Seracusa, la ormai famosa “nana di merda” umiliata dall’ ex conduttore di Affari Tuoi.

Primo Faruffa, dopo aver scolato una cassa del famigerato ‘Bellini’, in preda al delirio procurato dato dall’assunzione eccessiva di vitamina A contenuta nelle pesche del cocktail, avrebbe introdotto gli indizi che portano ad indovinare la parola della “Ghigliottina”: Piccoletta, Cacca, Tana, Émile Zola, Insulto di Insinna.
Sembra che anche le parole scartate dessero comunque modo di arrivare alla soluzione giusta: Sole, Sterco, Minuta, Bassa, Fuori onda Insinna. Ovviamente la parola era proprio “Nana Di Merda”.

Primo ha lasciato credere a tutti i suoi colleghi che la gag fosse girata solo per essere inserita nel programma Scherzi a Parte ma, invece, il video è andato regolarmente in onda.

Pare, però, che Insinna abbia reagito bene allo scherzo. Il conduttore, devoto a Padre Pio e a chiunque possegga una tunica, tempo fa aveva fatto un fioretto con il quale si riprometteva di non fare più alcun commento nei confronti dei concorrenti. Il conduttore ha quindi lasciato lo studio e si è recato alla più vicina chiesa per entrare in uno dei confessionali.
Ma il fato ha voluto che al posto del prete, in quel confessionale, ci fosse Valerio Staffelli, lì per un servizio sulla simonia del clero. Staffelli ha perciò raccolto sotto mentite spoglie la confessione di Insinna e ha garantito che, come si conviene, non la rivelerà a nessuno. Si limiterà a trasmetterla nella prossima puntata di Striscia la Notizia.

Sergio Marinelli

Fonte: Rai 1, imbarazzo al momento della Ghigliottina: la parola della serata è “Nana di merda” sul magazine satirico Lercio.it