I creatori di Mindhunter annunciano uno speciale su Bruno Vespa

Sciacal (LO) – Nonostante Netflix Italia non abbia ancora ufficializzato l’acquisto della terza stagione di Mindhunter, fortunata produzione televisiva americana creata da David Fincher che raccoglie in maniera unanime il consenso di critica e pubblico da tutto il mondo, in rete si possono addirittura già trovare le prime speculazioni su chi saranno gli spaventosi protagonisti nel prossimo capitolo della serie. Da rumors provenienti anche dall’interno della stessa popolarissima piattaforma di streaming on demand – ma per gli addetti ai lavori si tratterebbe di fonti molto attendibili – emerge il nome di uno dei personaggi più inquietanti di questi anni: Bruno Vespa.

Il punto di forza della narrazione sta nelle interviste dei due agenti speciali Holden Ford e Bill Tench – soggetti interamente ispirati ai leggendari profiler dell’FBI John Douglas e Robert Ressler – che nella serie ancora in fase di riprese cercheranno di indagare su cosa spinga un famoso giornalista italiano a presentare in studio plastici di villette o di ponti crollati o a dire a una donna maltrattata: “Se suo marito avesse voluto ucciderla l’avrebbe fatto, no?”

“È davvero un caso affascinante” – ha dichiarato il giovane Holden Ford – “un conduttore televisivo che sembra quasi un cardinale rinascimentale e che ospita con la stessa soddisfazione una telefonata del Papa e il figlio di un mafioso”.

“Io questi italiani davvero non li capisco” – ribatte il più scafato Bill Tench – “Hanno vini meravigliosi e passano il tempo a guardare questo tizio che fa il debole coi forti e il forte coi deboli. Forse dovremmo intervistarli tutti e 60 milioni”.

I produttori di Mindhunter sembra che siano da tempo alla ricerca di un attore disposto a recitare la parte di Vespa. L’impresa pare sia così ardua che, molto probabilmente, a interpretare Bruno Vespa sarà lo stesso Bruno Vespa. Il conduttore-attore si è detto lusingato da tanta attenzione e ne approfitterà per chiedere un nuovo contratto congiunto alla RAI e a Netflix, per una cifra che al momento nessuno calcolatore è ancora riuscito a quantificare.

Andrea Canavesi & Augusto Rasori

Fonte: I creatori di Mindhunter annunciano uno speciale su Bruno Vespa sul magazine satirico Lercio.it