BlaBlaCar, pagliaccio usa la sua macchina per dare un passaggio a 25 persone

FIRENZE – “Il viaggio più strano della mia vita”, questo il commento a caldo di uno dei protagonisti del passaggio in auto da Milano a Firenze più singolare della storia. Tony Nelli, pagliaccio professionista da pochi anni, avrebbe offerto un passaggio su BlaBlaCar a ben 25 persone, tutte costrette a stare stipate nella sua auto, alta non più di 40 cm da terra.
Partenza dalla stazione di Milano, dove il bolide giallo-rosso fiammante attendeva parcheggiato in un posto riservato ai motorini. Richiamati dal suono di una trombetta i 25 passeggeri si sarebbero diretti verso il clown convinti che si trattasse di una burla. Tuttavia, dopo aver visto caricare gli zaini nel minuscolo bagagliaio posteriore, si sono ricreduti.

Secondo le testimonianze il viaggio sarebbe stato un vero inferno fino all’altezza di Bologna, dove una quindicina di persone avrebbe imparato a disarticolare entrambe le spalle nel tentativo di occupare meno spazio possibile. Risultato di questi contorsionismi, sette casi di artrosi cervicale, due rotture di costole, otto slogature alle caviglie, diciassette femori rotti ed un morto: il pagliaccio Tony Nelli, asfissiato a causa del viso troppo premuto sul parabrezza anteriore.

Attorno a Calenzano uno dei passeggeri sarebbe riuscito miracolosamente a rompere un mini-finestrino, gettando per strada gli zaini che non erano entrati nel bagagliaio assieme al cadavere del clown, che è stato scaraventato fuori insieme a una piccola corona di fiori finti che spruzzavano in realtà acqua. Nelli il clown lascia una moglie barbuta e quattro bambini, che comunque ne erano terrorizzati e non solo perché fosse un pagliaccio.

Respirando meglio e ripreso il controllo totale della macchina, la comitiva si sarebbe infine diretta spedita verso Firenze, facendo tappa direttamente all’Ospedale di Careggi. Qui, il personale medico ha riscontrato una serie di danni irreversibili alle colonne vertebrali, cinque casi di allungamento contronatura dei piedi, due nasi rossi e tre casi di diabete fulminante, a causa delle numerose torte presenti nella vettura del pagliaccio Nelli.

Alla fine, il viaggio conta solo superstiti, tutti comunque molto soddisfatti e con un bel sorrisone (letteralmente) dipinto in faccia, lieti per aver pagato pochissimo.
Andrea Bonechi

Fonte: BlaBlaCar, pagliaccio usa la sua macchina per dare un passaggio a 25 persone sul magazine satirico Lercio.it