Astronomia: asteroide sfiorerà la Terra per vedere quanto è scemo Toninelli

Spazio (Ultima Frontiera) – Gianluca Piccardo è un astrologo con la passione per l’astronomia, ha scoperto da poco che alle costellazioni corrispondono vere e proprie stelle, per questo si è comprato un telescopio. Ancora immerso nello stupore di esse, riuscendo a montare l’apparecchio al terzo tentativo, è stato colto da un impeto di gioia quando ha potuto avvistare il suo primo asteroide. Subito ha avvertito i suoi amici astrologi che, in tutta fretta, hanno confermato quanto visto da Piccardo. La notizia è comunque diventata ufficiale poche ore fa, agenzie scientifiche prevedono che, tra circa 45 giorni, un corpo roccioso di piccole dimensioni, classificato da Nasa ed Esa come potenzialmente molto curioso, sfiorerà il nostro pianeta affiancandolo per alcune ore.

Generalmente, tutti gli corpi celesti che passano a meno di 7 milioni di chilometri sono catalogati un possibile pericolo per la Terra, ma questo asteroide, chiamato Stupor Mundi, sembra armato di assolute buone intenzioni nei nostri confronti: “Non impatterà, al massimo potrebbe dileggiarci”, precisano dalla NASA. La stessa agenzia spaziale fa sapere che il passaggio di Stupor Mundi non desta preoccupazioni di alcun tipo: “Passerà per poter vedere che razza di governo è capitato all’Italia, i cittadini italiana posso stare tranquilli e non sentirsi umiliati dallo sguardo del corpo roccioso informe“.

Scienziati del Cern hanno provato a scoprire il mistero scientifico: un errore nella Piattaforma Rousseau avrebbe mandato nello spazio, a milioni di anni luce, tutti i dati personali dei 15 iscritti e dei loro 100mila profili fake. Una razza aliena abbastanza evoluta da apprezzare la letteratura klingon pare abbia trovato molto divertente, per non dire altamente implausibile, l’esistenza di un Toninelli (profilo fake numero 540).

Per questi alieni il calcolo probabilistico della sua non esistenza era quasi pari ad uno, per questo hanno deciso di spedire un asteroide in grado di rilevare innanzitutto l’esistenza di Toninelli (potrebbe trattarsi di un errore di misurazione, avranno ipotizzato) e, in caso esista veramente, scattarne alcune foto da rimandare al pianeta d’origine.

La NASA e le altre agenzie preposte tengono costantemente sotto controllo l’asteroide, così come fanno con tutti gli asteroidi scoperti a orbitare nei pressi della Terra, aggiungendo: “Sarà inutile esprimere un desiderio al suo passaggio, contro Toninelli non potrà farci nulla“.

Il commendo di Piccardo è tuttavia un messaggio di speranza. Se questa razza aliena scoprirà che un Toninelli esiste davvero e che si trova nel governo di una delle nazioni più avanzate al mondo, allora capirà certamente che non rappresentiamo nessun pericolo su scala cosmica.

Mentre noi alziamo il naso per vedere meteoriti e stelle cadenti, loro talvolta creano asteroidi senzienti per mandarli qui da noi, per vedere cose altrettanto inaudite, come il governo Lega-M5S.

Mattia Pappalardo (con lo zampino romuloano di Andrea H. Sesta)

Fonte: Astronomia: asteroide sfiorerà la Terra per vedere quanto è scemo Toninelli sul magazine satirico Lercio.it