Rubata la SACRA SINDONE. Il mondo in lacrime per il furto del secolo.

Rubata la SACRA SINDONE. Il mondo in lacrime per il furto del secolo

15293379_10207431136445766_1556648715_o

Si tratta del furto più importante del 2016, furto che ha sconvolto la città di Torino e il mondo cattolico tutto. La sacra sindone, il sudario in cui fu avvolto il corpo del Cristo, è stata rubata stamattina nel duomo di Torino.

Gli inquirenti stanno seguendo la pista dei collezionisti, o dei mercenari. La sindone sarebbe ora nelle mani del ladro Alvaro Porfido, conosciuto in zona per molti altri furti a carattere artistico. L’uomo, un 35enne italiano, si sarebbe ora dileguato in Portogallo, ove sono serratissimi i controlli per arrestarlo. In lacrime tutti i critici d’arte più, che nel tempo hanno appurato la bontà di quel sudario che corrisponderebbe proprio al telo che avvolto il Messia nei momenti della fine.

Il critico Marco Spinaleri dice:” Abbiamo lavorato a lungo per certificarne l’autenticità, è incredibile come il lavoro di anni, ti sfugga dalle mani in così breve tempo. Non so se l’opera verrà mai recuperata, una cosa è certa. Abbiamo perso una delle cose più belle della nostra storia, dal valore non solo artistico, ma anche storico-letterario, di sicuro uno dei pochi termini di riferimento per l’esistenza di Gesù. Con te se ne parte la religione”. Una battuta come un’altra che pare parafrasare De André, ma i toni non sono altro che ammortizzati. A parlare anche Don Vittorio Tondelli, da sempre custode primo della sindone, che dice: “Volevo che Torino fosse come Gerusalemme, come Nazareth, cioè un luogo del mio immaginario dove i sogni si buttano a mare. Un luogo spietato sulla religione, sulla fede, sui compromessi per credere. E la sindone è questa Chiesa del ‘sei dentro o sei fuori’ “. Speriamo che le indagini portino alla cattura del ladro Alvaro.

L’articolo Rubata la SACRA SINDONE. Il mondo in lacrime per il furto del secolo. sembra essere il primo su Il Fatto Quotidaino.

Fonte: Rubata la SACRA SINDONE. Il mondo in lacrime per il furto del secolo. sul Fatto Quotidaino