Referendum Pisa: Trovata Telecamera Nascosta nelle Cabine Elettorali in Allestimento

Referendum Pisa: Trovata Telecamera Nascosta nelle Cabine Elettorali in Allestimento

elezioni

Succede di tutto, ormai, prima dell’arrivo di questo referendum. Nel paesino di Membrone, in provincia di Pisa, è stata rilevata una telecamera nascosta in una cabina elettorale della scuola media Alvaro Porfido. Subito è stata rimossa dalla polizia elettorale e non si sa da chi sia stata messa.

Un episodio che ha lasciato tutti di sasso, ma che alla fine si è concluso per il meglio. Come spiega il commissario della polizia elettorale Dino Campana: “Si è trattato di un grosso malinteso che mai più si verificherà”. Impossibile, ora, scoprire gli autori del folle gesto, si segue la pista di alcuni troll del web che avrebbero posto le telecamere per filmare il voto su youtube, si teme, quindi, uno scherzo di cattivo gusto finito male. La notizia ha fatto subito il giro del web, indignando il popolo della rete, come Luigi, sostenitore del No, che dice: “Vigiliamo affinché non ci siano irregolarità di alcun tipo, la Costituzione non si tocca”.

Al contempo anche i partigiani del Sì si sono fatti sentire a gran voce, come Maria, che dice: “Il Paese deve avere la forza di andare avanti, dobbiamo proseguire la nostra scalata al rinnovamento che potrà essere attuata solo con il Sì”. Di certo rimane un dubbio amletico: chi ha messo la telecamera nel seggio? Aveva un interesse preciso a fare un gesto simile, aveva un piano politico? Dubbi che forse non verranno mai risolta, dato che la pista principale è quella dei troll del web a cui comunque sarà molto complicato risalire in ogni modo.

L’articolo Referendum Pisa: Trovata Telecamera Nascosta nelle Cabine Elettorali in Allestimento sembra essere il primo su Il Fatto Quotidaino.

Fonte: Referendum Pisa: Trovata Telecamera Nascosta nelle Cabine Elettorali in Allestimento sul Fatto Quotidaino