Fanno l’amore nella cabina elettorale. Lei gridava “NO NO NO”. Parla il testimone

Fanno l’amore nella cabina elettorale. Lei gridava “NO NO NO”. Parla il testimone

si-ride-ragazzi-e-soprattutto-alvaro-si-firma-sempre-alvaro-sopra

Durante la lunga notte del referendum, è accaduto l’inverosimile a Sant’Arsenico, in provincia di Viterbo. Dopo lo scrutinio, infatti, e dopo la consegna delle schede, uno scrutatore, ha ben pensato di aver un rapporto con la fidanzata in una cabina elettorale. Un testimone che stava ultimando le pulizie nei locali, ha dichiarato: “Ho sentito questi strani rumori e la donna che urlava No NO No, una cosa parecchio bizzarra che mi ha fatto sorridere molto. Poi ho lasciato che finissero, d’altronde non c’era nulla di male. Le elezioni erano già segnate, e lo scrutinio in quel posto era andato da un pezzo”.

L’episodio ha creato parecchia ironia sul web, anche per quel “No” che sessualmente pare una chiara intenzione di voto dell’elettrice. In questa notte di grande festa per una fetta del Paese, l’episodio di Sant’Arsenico, sembra quasi voler formalizzare e istituire, sancire la vittoria del No, come ha scritto il noto giornalista Andrea Screzi. Intanto, stasera, sul quarto canale, ci saranno proprio i protagonisti dello straordinario evento, Michele e Anna, beccati a fare l’amore sul luogo del voto. Speriamo che nel meccanismo del fenomeno non ci sia un’ondata di imitazione e conseguente voyeurismo che colleghi i rapporti amorosi alle cabine elettorali. E voi che ne pensate? Fareste mai l’amore in cabina elettorale in questo modo? Fatecelo sapere nei commenti. nel segno dell’ironia, quell’ironia che speriamo serva a smorzare i toni duri della campagna elettorale, svoltasi in un clima molto duro e serrato.

L’articolo Fanno l’amore nella cabina elettorale. Lei gridava “NO NO NO”. Parla il testimone sembra essere il primo su Il Fatto Quotidaino.

Fonte: Fanno l’amore nella cabina elettorale. Lei gridava “NO NO NO”. Parla il testimone sul Fatto Quotidaino