Caltanissetta. Donna obesa partorisce neonato di 42 chili. I medici: “Un’impresa sensazionale”

Caltanissetta. Donna obesa partorisce neonato di 42 chili. I medici: “Un’impresa sensazionale”

bambino-gigante2

Una signora di quasi 300 chili ha dato alla luce un bambino gigante. E’ successo a Caltanissetta ieri notte: una stazza mai vista prima che potrebbe far diventare questo bebè il più grande mai nato nel corso della storia.

Il bimbo, che vanta misure gigantesche, ha sconvolto i dottori e tutta l’equipe, i quali non si aspettavano per nulla un simile accadimento, ma per miracolo hanno portato a termine l’impresa di far riuscire con successo questo parto grottesco. “Il piccolo gode fortunatamente di salute più che soddisfacente” ha rassicurato il portavoce dell’equipe medica. La mamma, una donna divorziata che lo ha dato alla luce, è stata sottoposta ad un taglio all’altezza dell’utero e ad un’altra incisione nella zona bassa dell’addome, ciò al fine di scongiurare ogni rischioso danneggiamento al bebè e per preservare la salute della genitrice. L’autore dell’incisione, un ginecologo dell’ospedale della provincia siciliana, stentava a credere a quello che vedeva: all’inizio pensava di essere in presenza di un parto plurigemellare: “nel corso degli anni ho assistito diverse altre donne obese nel parto, ma se me lo avessi sentito da altri non avrei mai potuto crederci, mi ricorderò di questo parto fino per tutta la vita“, ha dichiarato ai reporter sorridendo di gioia. “Credevo seriamente ci fossero sei o sette bambini dentro quella pancia”, ha scherzato in seguito, “ma in realtà no, si trattava di un solo gigantesco bebè. Da grande potrebbe diventare un wrestler di successo “, ha chiosato ridendo di gusto.

La nascita del bambino più grande registrata fin a qualche giorno fa in tutto il pianeta era sta quella di un neonato filippino del peso di all’incirca 38 libbre (17,2 kg) nell’anno 1875. Il piccolo grande bimbo di Manila passò alla storia per essere cresciuto in altezza fino a 2,29 metri prima di raggiungere il suo 16 ° compleanno.

La donna è una ragazza madre di 26 anni affetta da diverso tempo dall’obesità, ma che desidera una vita normale ed è determinata a perdere peso al fine di poter riconquistare il suo ex marito. Per riuscirci deve perdere ben 220 chili (attualmente ne pesa la bellezza di 300).  Attualmente la ragazza, che ha ridotto da 10.000 a 1.200 calorie al giorno, è forzatamente “segregata” nella sua abitazione, per motivi di mobilità limitata.  “Dimagrirò, fosse l’ultima cosa che faccio in questa vita, non ho intenzione di restare in casa – ha esclamato davanti alle telecamere – Voglio essere capace di crescere ed educare mio figlio e riconquistare il mio ex marito, che mi ha lasciato proprio per questi miei problemi di peso”.

L’articolo Caltanissetta. Donna obesa partorisce neonato di 42 chili. I medici: “Un’impresa sensazionale” sembra essere il primo su Il Fatto Quotidaino.

Fonte: Caltanissetta. Donna obesa partorisce neonato di 42 chili. I medici: “Un’impresa sensazionale” sul Fatto Quotidaino