Treviso – 5000 posti di lavoro – Solo per Rom

Un imprenditore di origine nomade, Dumitri Damian, è in procinto di aprire una fabbrica orafa in provincia di Treviso.

Treviso – 5000 posti di lavoro – Solo per Rom

A quanto pare l’azienda offrirà posti di lavoro per un numero di 5000 persone, impieghi con retribuzioni a partire da 1500 euro, a seconda della qualifica.

Per candidarsi è necessario almeno uno di questi fondamentali requisiti: essere cittadino apolide, senza fissa dimora, zingaro, tzigano, gitano o avere almeno un genitore di nazionalità rom.

Insomma, una bella iniziativa e fantastica opportunità per queste persone, da sempre discriminate e emarginate, costrette dalla società ad essere povere, perennemente in cerca di una stabilità, che la xenofobia del nostro paese non permette loro di darsi da fare in impieghi tradizionali, creando loro disagi sociali e terribili da superare.

Un plauso all’imprenditore, che partendo dalle strade nelle quali fin da bambino era costretto a mendicare per qualche spicciolo, o a spaccarsi la schiena per pulire i vetri delle auto, è riuscito a superare tutti gli ostacoli della vita e fondare un‘azienda ben quotata in borsa che ora potrà aiutare quelli come lui, i suoi fratelli rom e inserirli nella società italiana in maniera definitiva.

Valeriu Scaniul – Rappresentante Comunità Apolide Federale

Fonte: Treviso – 5000 posti di lavoro – Solo per Rom sul Corriere del Mattino