Renzi: Il posto fisso non esiste più – Il mondo è cambiato

Nella terza giornata, quella conclusiva, la kermesse di Renzi alla Leopolda, una ex stazione che lo ospita, le dure parole del Premier, molte di attacco verso i vecchi esponenti del Pd, che per lui non riescono ad andare avanti.

Renzi: Il posto fisso non esiste più – Il mondo è cambiato

La prima e importante dichiarazione dell’attuale Premier (non eletto dagli italiani) riguarda il lavoro, infatti ha dichiarato:

“il mondo è cambiato, il posto fisso non c’è più. Nel 2014 aggrapparsi ad una norma del 1970 che la sinistra di allora non votò è come prendere un iPhone e dire dove metto il gettone del telefono? O una macchina digitale e metterci il rullino.E’ finita l’Italia del rullino.”

Ci si chiede se anche “merito suo” se gli italiani non hanno il posto fisso…

Dura anche la sua posizione riguardo la “vecchia guardia del PD”, Renzi non vuole assolutamente restituire la dirigenza del Pd agli storici esponenti del partito per far scendere nuovamente il partito al 25%.

Gli altri passaggi salienti di Renzi durante il convegno sono i seguenti:

– “Di fonte al mondo che cambia a questa velocità, puoi discutere quanto vuoi ma il posto fisso non c’è più. Siccome è cambiato tutto, la monogamia aziendale è in crisi, un partito di sinistra che fa: un dibattito ideologico sulla coperta di Linus o chi perde il posto di lavoro trova uno Stato che si prende carico di lui?”.

– “Con la legge di stabilità abbiamo tagliato 18 mld di euro di tasse,non è manovra è una retromarcia, è una riduzione senza uguali nella storia della Repubblica. Non è un’operazione elettorale ma di giustizia sociale. Questa è la sinistra”.

– “In Europa per me è una battaglia tutte le volte ma non perché mi metto a litigare sullo zero virgola. Nessuno in Europa è cosi stupido da impiccare un paese ad una virgola ma c’è un atteggiamento, paradossalmente portato da alcuni italiani, per cuil’Italia non solo è un problema“.

– “Quando si sentono tante menzogne nei confronti del nostro Presidente della Repubblica, credo sia doveroso che l’Italia per bene faccia sentire tutto l’affetto”.

– “Per anni ci siamo divisi in modo profondo tra chi voleva combattere il precariato organizzando manifestazioni, e chi voleva farlo organizzando convegni: ma il precariato si combatte innanzitutto cambiando la mentalità delle nostre imprese, e le regole del gioco”.

– “Ci raccontano che facciamo le cose un po’ per caso, come pezzetti di puzzle messi qua e là. Noi, invece, non solo abbiamo un disegno organico, ma partiamo dal fatto che il mondo è interconnesso, un gran casino e che l’Italia ha un futuro se cambia se stessa ma deve liberarsi di alcune paure”.

Fonte: Renzi: Il posto fisso non esiste più – Il mondo è cambiato sul Corriere del Mattino

Cosa ne pensi?

Close
Vieni a pescare con noi
Segui il Boccalone su