La Spezia – Arriva nave da zone infette – Panico Ebola – Rischio Contagio

Approderà presso il porto di La Spezia il prossimo 8 Novembre. La nave mercsntile mercantile è salpata da pochi giorni dalla Sierra Leone, zona dell’Africa dove si è largamente diffusa la malattia mortale, per la prima volta senza controllo da quando è comparsa nel 1976. 

ebola

Il viaggio di meno di tre settimane non è sufficiente per escludere i rischi di contagio, in quanto non si raggiungerebbero appieno i giorni necessari per scongiurare l’incubazione del virus. Come ben sappiamo i sintomi di infezione possono comparire tra i 2 e i 21 giorni dal momento in cui il virus dell’ebola attecchisce sull’essere umano.

Ciò significa che un soggetto apparentemente sano potrebbe essere già malato nell’arco di quei giorni e portatore della malattia che diventa altamente infettiva con la comparsa dei sintomi emorragici. 

Il rischio c’è ed è evidente. Il prefetto ha già scritto ad Alfano ed attende risposte e possibili soluzioni dal Ministero.

E’ chiaro che non esiste un vero e proprio piano di emergenza e di contenimento della malattia nel nostro paese. Le strutture ospedaliere conoscono solo informazioni sommarie.

La cosa più preoccupante è la possibilità che l’equipaggio, scendendo a terra, possa circolare liberamente per le vie affollate della città, tra gli abitanti ignari del rischio. È stata richiesta una procedura per verificare dettagliatamente le condizioni di salute dei membri dell’equipaggio prima che escano dalla nave, ma ancora non si conoscono i dettagli. È inoltre importante che vengano attivati servizi speciali per lo smaltimento delle acque fognarie e di scarico della nave, oltre a quello dei rifiuti, per evitare in tutti i modi il contatto con la popolazione.

La paura è tanta, le informazioni sono poche, ma non ci resta che aspettare l’8 Novembre con la speranza che tutto si risolva per il meglio. 

Fonte: il Giornale 

Fonte: La Spezia – Arriva nave da zone infette – Panico Ebola – Rischio Contagio sul Corriere del Mattino