Clandestino salva una donna nel Tevere. Salvini: “Invadono anche i fiumi? Ruspe acquatiche subito”

È accaduto a Roma, Obuj Khalifa, 32 anni, bengalese originario di un paesino vicino Dacca, non ha esitato neanche per un attimo a gettarsi nel fiume per salvare la vita a una donna di 55 anni che aveva tentato il suicidio. In seguito a questo atto eroico, Marino ha deciso di donare all’uomo la cittadinanza ad honorem, [&hellip

Fonte: Clandestino salva una donna nel Tevere. Salvini: “Invadono anche i fiumi? Ruspe acquatiche subito” sul Corriere del Corsaro