BUFALA – Sigarette e ricariche telefoniche ai migranti pagate dal C.I.E.

 

 

BUFALA – Sigarette e ricariche telefoniche ai migranti pagate dal C.I.E.

 

Da un paio di giorni circola questa immagine che “dovrebbe” raffigurare un ipotetico scontrino che dimostra alcune spese sostenute dal C.I.E. (Centro Immigrazione Emigrati Lampedusa) in favore degli immigrati nel nostro paese. 

Immediatamente saltano all’occhio alcuni particolari Importanti e Errati.

Alla voce TOTAL la valuta indicata è il Dollaro,se ci riguardasse dovrebbe essere l’Euro. Il Centro iNmigrazione ,quando dovrebbe essere iMmigrazione. E, ovviamente , NON esiste nessun C.I.E. a meno che non si voglia parlare di Carta d’Identità Elettronica, o al Centro di Identificazione e Espulsione o a qualche azienda operante nell’industria elettrica civile e industriale. Certamente non si trova nulla in riferimento al Centro INmigrati Emigrati.

Per curiosità ho fatto delle ricerche sulla possibilità di poter realizzare degli scontrini FAKE tramite qualche servizio on line.
Sono arrivato al sito Custom Receipt Maker ,raggiungibile a questo link.

Sono sicuro che sia stato realizzato tramite questo servizio on line, la valuta alla voce TOTAL coincide e non è modificabile, il font è lo stesso e non è modificabile, dimensioni e effetto scontrino coincidono.

Di seguito il “nostro” scontrino di prova.

BUFALA – Sigarette e ricariche telefoniche ai migranti pagate dal C.I.E.

 

Il tutto realizzabile compilando i pochi campi necessari, il Total è generato in automatico.

Ovviamente (leggasi purtroppo) i commenti sono oltre il limite della decenza. Tutto questo perchè NON ci si concede mai il dubbio.
Estremamente semplice generare sdegno e odio infondati.

Grazie a tutti\e per le pronte segnalazioni.

 

L’articolo BUFALA – Sigarette e ricariche telefoniche ai migranti pagate dal C.I.E. proviene da Bufale e Dintorni.

Fonte: BUFALA – Sigarette e ricariche telefoniche ai migranti pagate dal C.I.E. sul sito antibufala Bufale e Dintorni

Cosa ne pensi?

Close
Vieni a pescare con noi
Segui il Boccalone su